Your browser does not support JavaScript!

Cominciamo la settimana con la decima copertina del 1963: il libro è La costanza della ragione di Vasco Pratolini, un romanzo il cui protagonista, Bruno, viene definito un “eroe del capire” che elegge la ragione a sistema e teorema, pur comprendendone e vivendone i limiti. Il protagonista non rinuncerà mai a questa sua visione, anche quando tutto intorno a lui sembra sfaldarsi. La ragione, se non protagonista, costante di questo romanzo, viene rappresentata tramite dei macchinari stilizzati realizzati con l’areografo, pronti a essere aggiustati da Bruno, rappresentato dal cacciavite in copertina. La palette unisce è di forte impatto, il giallo e il bianco a contrasto col nero si fanno notare da molto lontano: ho trovato questa copertina qualche anno fa in una bancarella di Napoli, in mezzo a mille altri libri. Al contrario di altre volte, l’ho notata prima per i colori che per il logo CDE sulla costa!

lacostanzadellaragione_c10bis

00